Schede, analisi e bilanci

Schede, analisi e bilanci

In questa sezione di 4uattro sono presenti le seguenti procedure:

  • Scheda conti
  • Bilancio di verifica
  • Bilancio finale
  • Analisi per competenze
  • Schede cespiti

Scheda conti

All’ingresso della procedura viene presentato il filtro per la presentazione a video o su report delle schede contabili.

E’ possibile indicare un periodo diverso dall’intero anno (proposto da 4uattro). E’ obbligatorio selezionare un singolo conto o un  mastri o un gruppo di mastri. La procedura esclude in automatico clienti e fornitori, ma se viene tolto il check è possibile ottenere la stampa in formato scheda dei clienti – fornitori; l’analisi delle singole scadenze viene effettuata con la stampa dell’estratto conto nella sezione Clienti-Fornitori.

Solo per il report è possibile chiedere la stampa con i vari dettagli o ricercare selezionando una descrizione, causale o registro iva.

Con il bottone ‘Vedi’ viene presentato l’elenco dei conti che soddisfano i criteri indicati e per ogni conto è possibile visualizzare tutti i movimenti. All’interno della riga del movimento è possibile visualizzare con il tasto vedi l’intero movimento.

Sia per il report che per la presentazione a video, viene controllato che il numero di righe non superi il limite massimo consentito (300 righe). Se i dati filtrati hanno più righe viene presentato un messaggio di avvertenza ed indicato sul report ‘Scheda non completa’.

Se il conto presentato prevede la gestione della quadratura ( prevista nella tabella conti) è possibile associare più documenti, in modo da effettuare una stampa dei soli movimenti non quadrati. Questa attività viene solitamente utilizzata per quei conti come le fatture da ricevere-emettere che risultano di difficile quadratura a fine anno, ma può essere utilizzata anche per altri conti.
Per le banche è consigliabile utilizzare invece la quadratura la procedura presente nella Tesoreria/Riconciliazione bancaria.

Se si vuole annullare una quadratura di più movimenti è necessario selezionare singolarmente ogni movimento e utilizzare il bottone quadratura. In questo caso verrà annullata l’associazione con gli altri movimenti.


Bilancio di verifica

La procedura prevede la stampa o l’esportazione in formato excel del bilancio di verifica.

E’ possibile selezionare solo stato patrimoniale o il conto economico oppure il bilancio completo.

Si può stampare solo su richiesta

  • il dettaglio clienti – fornitori
  • senza i conti con saldo = 0 anche se movimentati
  • con i movimenti di chiusura.

Nel caso di un conto valutario, verrà presentato oltre al saldo in Euro calcolato in base al tasso di cambio vigente alla data in cui avviene l’operazione stessa, presenta una riga con calcolato il saldo in base al tasso di cambio fiscale.

 


Bilancio finale

La procedura prevede la stampa del bilancio di finale d’esercizio con i codici della IV direttiva ce ed il saldo dell’anno selezionato e dell’anno precedente.

E’ possibile selezionare solo stato patrimoniale o il conto economico oppure il bilancio completo.

Per un maggior controllo o dettaglio è possibile stampare

  • il dettaglio dei mastri che compongono la voce di bilancio

  • i mastri non compresi nel bilancio perché non agganciati.

Si ricorda a questo proposito che l’assegnazione della voce di bilancio viene inserita nella tabella mastri, nel menù Amministrazione/Piano dei conti/Mastri


Analisi per competenze

L’analisi delle diverse competenze fiscali e gestionali nasce dalle registrazioni contabili, in cui viene movimentato un conto dichiarato nella tabella conti con ‘l’analisi delle competenze’ oppure ‘la gestione per la quadratura’.

I primi conti, solitamente i conti economici, consentono di dettagliare l’importo del conto economico su diversi centri di destinazione o su diversi progetti. Inoltre è possibile inserire diverse competenze rispetto a quella contabile.

I secondi sono solitamente i conti relativi alle fatture da emettere o ricevere, ai ratei attivi o passivi, ai risconti attivi e passivi.

L’analisi delle competenze fiscali e gestionali prevede diversi report:

  • Analisi gestionale
    • Scheda centro
    • Scheda progetto
    • Analisi per destinazione (centro)
    • Analisi per natura (conto)
    • Analisi per progetto
  • Analisi contabile
    • Fatture da emettere
    • Fatture da ricevere
    • Ratei attivi
    • Ratei passivi
    • Risconti attivi
    • Risconti passivi

 

Per tutti i  report è possibile selezionare l’anno/mese o un periodo; oppure centro-progetto o conto.

Le schede sono simile alle schede contabili, con l’indicazione dei movimenti registrati sui singoli centri o progetti.

Le analisi gestionali riportano solo per totali tutti i centri o conto o progetti selezionati

Le analisi delle diverse competenze contabili prevedono la stampa di tutte le registrazione per tipologia, con l’indicazione dell’eventuale quadratura con il reale movimento. La quadratura viene assegnata in fase di registrazione contabile o successivamente nella scheda contabile.

 


Scheda cespite

All’ingresso della procedura viene presentato il filtro per la presentazione a video delle schede dei cespiti.

E’ possibile  selezionare alcuni cespiti, un categoria, tutti i cespiti associati ad un cespite di riferimento, i cespiti in una particolare ubicazione o i cespiti acquisti da un particolare fornitore.E’ inoltre possibile ricercare una matricola o un codice di inventario.

Con il bottone ‘Cerca’ viene presentato l’elenco dei cespiti che soddisfano i criteri indicati e per ogni cespite è possibile visualizzare tutti i movimenti. All’interno della riga del movimento è possibile visualizzare con il tasto vedi l’intero movimento.

STATEMENT

wallysoft richiede ai suoi collaboratori di proteggere e promuovere con coraggio i suoi valori cardine, fra i quali: a) dignità umana; (b) rifiuto di ogni discriminazione ingiusta e valorizzazione sia del merito sia delle diversità individuali e culturali; (c) rispetto della libertà e dei diritti fondamentali; (d) avanzamento dell’uguaglianza; (e) responsabilità e riconoscimento-adempimento dei doveri nei confronti della comunità; (f) onestà, integrità e professionalità; (g) incentivazione degli studi e delle ricerche scientifiche; h) equità, imparzialità, leale collaborazione e trasparenza.